becco di tucano

Quando un tucano ha subito un becco rotto per mano di un trafficante illegale di animali selvatici, è stato compito di una squadra di soccorso creativa dare all'uccello tropicale una nuova prospettiva di vita, con un nuovo becco. Tieta, un tucano brasiliano, era stato salvato da trafficanti illegali a marzo. Quando è stata presa in cura presso l'Instituto Vida Livre, era chiaro che era necessario agire per aiutare questo uccello a essere in grado di mangiare normalmente.

becco



Il team ha deciso di utilizzare la nuova tecnologia di stampa 3D per creare il becco protesico perfetto.

becco
Ci sono voluti 3 mesi per progettare questo becco, mentre l'intervento vero e proprio ha richiesto 40 minuti. Tieta è stata quindi in grado di riprendere a mangiare scarafaggi e vermi come aveva fatto prima di perdere il becco.


I tucani sono alcuni degli uccelli dall'aspetto più colorato e unico del pianeta, come chiaramente dimostrato nel video qui sotto.

Questa non è la prima volta che vediamo una stampante 3D aiutare un uccello a ottenere un nuovo becco: a un pappagallo è stato dato un becco di titanio con l'aiuto di una stampante 3D presso il Renato Archer Technology and Information Center in Brasile.

parrot_3d_printed_beak1
Questo pappagallo ha subito un becco rotto. Questo pappagallo, di nome Gigi, aveva il becco deformato e non poteva mangiare normalmente. La tecnologia di stampa 3D è un esperimento rivoluzionario che potrebbe rivelarsi utile per molti più animali, inclusi gli esseri umani, in futuro. Guarda la guarigione del pappagallo nel video qui sotto.