Pitone delle rocce dell'Africa meridionale (Python natalensis) ca. 15 piedi (?!) Costringendo una capra domestica femmina adulta, che probabilmente è incinta. La foto è stata scattata nello Zimbabwe, nella provincia meridionale del Matabeleland, a circa 30 chilometri a nord-ovest di Bulawayo. Mango Atchar



L'African Rock Python è il serpente più grande dell'Africa. Questo serpente è un costrittore non velenoso, in grado di uccidere grandi prede, compresi gli umani, usando i suoi denti affilati e la sua potente presa.



Questo serpente, che può essere trovato in tutta l'Africa subsahariana, ha stabilito una piccola popolazione in una piccola area localizzata a Miami.



Un pitone delle rocce dell'Africa meridionale di circa 10 piedi che cerca di mangiare un piccolo Steenbok. La foto è stata scattata nella Sabi Sands Game Reserve, in Sud Africa da Alex Griffiths , CC BY-SA 2.0 , Link

Un'altra specie di pitone, il Pitone burmese , ha già ampliato la sua gamma in tutta la Florida oltre ogni speranza di eradicazione.



Ma i numeri della popolazione dell'African Rock Python sono molto inferiori. Tuttavia, nessuno sa davvero quanti di questi serpenti invasivi vivono attualmente in Florida.

Gli avvistamenti di pitoni nordafricani sono stati notati per la prima volta nel 2001, secondo la Florida Fish and Wildlife Conservation Commission.

Tutto è iniziato negli anni '90 quando più di 10.000 pitoni non nativi, per lo più pitoni birmani, furono introdotti negli Stati Uniti come parte del commercio di animali esotici. Questi serpenti erano molto probabilmente animali domestici che sono fuggiti o sono stati rilasciati.



Non è chiaro se i pitoni nordafricani siano stati in grado di riprodurre ed espandere la loro popolazione come hanno fatto i loro cugini birmani. Tuttavia, nel gennaio 2010, una squadra ha catturato un pitone nordafricano lungo 14 piedi, rendendolo il più grande mai trovato in Florida.

La popolazione attuale è probabilmente limitata a un'area di 6 miglia quadrate a Miami.

Come i birmani, i pitoni delle rocce hanno un motivo marrone, nero e marrone chiaro simile a una giraffa. Il modo più semplice per distinguerli è arrotolarli: i birmani hanno semplici squame del ventre bianche. Il ventre della roccia è punteggiato di nero. Crescendo fino a 20 piedi di lunghezza, i pitoni delle rocce africane sono molto più aggressivi del pitone birmano.

Se queste due specie si incontrassero e iniziassero ad accoppiarsi, potrebbe dare origine a qualcosa di terrificante: un nuovo 'super serpente' mangiauomini.

Di Tigerpython -Proprio lavoro, CC BY-SA 3.0 , Link



La specie ibrida potrebbe essere ancora più grande e più cattiva di uno dei suoi genitori. Ciò è dovuto a un fenomeno noto come vigore ibrido, che può migliorare i tratti genetici ricevuti dai genitori.

Per fortuna, non sembra che questi due enormi serpenti si siano ancora incrociati.

La popolazione dei pitoni delle rocce è ancora relativamente piccola, ma se iniziano a riprodursi in massa, potrebbero causare seri problemi.

Guarda il video qui sotto per saperne di più: