Medusa Crossota - NOAA



L'oceano è vasto e profondo. Non ci sono dubbi al riguardo. Eppure, anche nel 21 ° secolo, dove abbiamo satelliti in grado di fotografare l'intero pianeta e illuminare connessioni Internet veloci nel palmo delle nostre mani, stiamo ancora facendo nuove scoperte negli oceani del mondo.



Caso in questione: la Fossa delle Marianne.

Fossa delle Marianne. Mappa di I, Kmusser.



A 36.070 piedi (10.994 metri) di profondità , la Fossa delle Marianne è il luogo più profondo del mondo e ancora uno dei più misteriosi. Fino al 1960, nessun essere umano aveva raggiunto il fondo di questo enorme canyon sottomarino.

Visualizza il post su imgur.com

Eppure, oggi, possiamo vedere questa affascinante caratteristica geografica (ei suoi abitanti nativi) dalla sicurezza e dal comfort dei nostri schermi di computer.



Prendi questa medusa, per esempio. Girato dalla Deepwater Exploration of the Marianas del 2016 della NOAA sul monte 'Enigma Seamount' a una profondità di 12.139 piedi (3.700 metri), questo bellissimo cnidario è un'idromedusa appartenente al genere Crossota . Guardalo in azione nel video qui sotto.

Ma qui stiamo solo schizzando sulla superficie. Se vuoi immergerti più a fondo ed esplorare da solo la Fossa delle Marianne, dovresti controllare il sito Okeanos Explorer di NOAA . Le loro spedizioni, fotografie e filmati sono davvero avvincenti per l'esploratore digitale.