Rinoceronte nero - Ngorongoro_Spitzmaulnashorn - Foto di Ikiwaner

Rinoceronte nero. Foto di Ikiwaner.

Grazie al bracconaggio e al redditizio commercio di corni, le popolazioni di rinoceronti globali stanno subendo un grave declino e gli ambientalisti stanno diventando disperati. Senza azione, i rinoceronti potrebbero estinguersi in Africa entro un paio di decenni. Quindi, contro tali probabilità, cosa si può fare? Il sudafricano Ray Dearlove vuole importare 80 rinoceronti in Australia per creare una 'popolazione assicurativa' in un parco safari in cui si estinguono in Africa .



Due rinoceronti bianchi selvaggi in Namibia

Rinoceronti bianchi. Foto di Ikiwaner.

Questa nozione potrebbe sembrare assurda, ma l'idea di Dearlove sta guadagnando terreno e tra il 2016 e il 2019, l'Australian Rhino Project intende importare 20 rinoceronti all'anno nel Land Down Under . Mentre l'Australia ha una reputazione per il suo vasto e desolato Outback, il paese ha anche molte savane aride e aperte che potrebbero fungere da habitat perfetto per i rinoceronti, e sarebbero abbastanza al sicuro da bracconieri e predatori.

Rinoceronti neri - Diceros_bicornis_ (Etosha) - Foto di Yathin S Krishnappa

Rinoceronti neri. Foto di Yathin S Krishnappa.

Sebbene ci siano cinque specie di rinoceronte in tutto il mondo, due delle quali sono in Africa, Dearlove e l'Australian Rhino Project intendono concentrarsi sul rinoceronte nero in pericolo di estinzione, che conta meno di 6.000 in tutto il continente africano . In confronto ad altre specie in via di estinzione, questo potrebbe sembrare un numero considerevole, ma non bisogna sottovalutare i bracconieri. Dal 2008 in Africa sono stati massacrati quasi 6.000 rinoceronti. Con questo in mente, possiamo solo sperare che l'Australian Rhino Project possa proteggere queste magnifiche megafauna e ripopolarle nella loro patria una volta affrontato il problema del bracconaggio.