Immagine: Youtube

Un vitello di elefante ha perso metà della gamba dopo essere rimasto intrappolato nella trappola di un cacciatore e ha imparato a camminare di nuovo in modo sorprendente.

Un elefante di sei mesi di nome Fah Jam, che significa 'cielo sereno', è rimasta intrappolata in una trappola da caccia fuori da un piccolo villaggio in Thailandia. La gente del posto l'ha trovata affamata e in condizioni mediche critiche. I veterinari sono stati costretti a rimuovere parte della sua gamba per garantirne la sopravvivenza.



C'erano complicazioni nella guarigione dell'appendice di Clear Sky perché non era a suo agio nel caricare il peso sulla protesi applicata. Il cucciolo di elefante è stato trasportato al giardino tropicale di Nong Nooch a Pattaya, in Thailandia, a poche ore da Bangkok. Il loro ospedale per animali è dotato delle adeguate strutture di riabilitazione fisica necessarie per aiutare a rafforzare i muscoli indeboliti della gamba.


Immagine: Youtube

I veterinari usano l'idroterapia per assistere il suo processo di recupero. Clear Sky viene sistematicamente posizionato in un'imbracatura da nuoto in grado di tenerla sopra l'acqua, bagnata completamente durante un processo di acclimatazione e quindi accompagnata in una piscina con più assistenti. Nell'acqua, è incoraggiata a muovere il suo corpo da sola. L'esercizio la costringe a utilizzare senza dolore il piede infortunato e aiuta a ricostruire i muscoli della gamba.

Clear Sky è il primo elefante a sottoporsi all'idroterapia in questa località. Il trattamento potrebbe richiedere fino a due mesi, ma sta già ricostruendo i muscoli e migliorando la libertà di movimento della gamba. Gli esperti prevedono che sarà in grado di camminare di nuovo senza l'uso della sua protesi.

Ogni anno decine di migliaia di animali vengono feriti o uccisi nelle trappole da caccia.

GUARDA IL PROSSIMO: L'orso grizzly combatte 4 lupi