Illustrazione di Epicyon haydeni (una iena-cane) che attacca la sua preda, Synthetoceras tricornatus. Illustratore: Roman Yevseyev

Tra i carnivori moderni, i cani, i lupi ei loro parenti (noti come canidi) sono unici. I loro musi sono lunghi e stretti - in contrasto con i musi corti e compatti di gatti e donnole - e molti di loro sono 'predatori inseguitori' di alta resistenza e cacciatori di branchi che portano la loro preda all'esaurimento.



Ma milioni di anni fa, il mondo era pieno di altri gruppi di carnivori che hanno provato questo aspetto e stile di vita 'da cane'.Alcuni assomigliavano e si comportavano in modo molto simile ai canidi che conosciamo oggi, ma hanno sviluppato queste caratteristiche in modo indipendente, proprio come il tilacino recentemente estinto aveva caratteristiche sorprendentemente simili a cani nonostante fosse un marsupiale, separato dai canidi da oltre 100 milioni di anni.

Questi gruppi di animali perduti avevano caratteristiche simili a quelle di altre famiglie di carnivori, facendoli apparire come ibridi impossibili di predatori moderni. Molti di questi 'cani non del tutto' erano simili per dimensioni e forma ai canidi moderni. Ma altri erano davvero enormi predatori all'apice, che regnavano sul paesaggio come versioni da incubo del migliore amico dell'uomo.

Ricostruzione artistica di Amphicyon ingens. Illustratore: Roman Yevseyev

Bear-Dogs

Se sei uscito dalla tua macchina del tempo 10 milioni di anni fa negli afosi e radi boschi del Nebraska occidentale, ci sono buone probabilità che tu possa imbatterti in un cane orso solitario che arranca tra l'erba e il sottobosco. Nonostante il nome, questi animali non erano né orsi né cani. Piuttosto, formavano una famiglia distinta, gli Amphicyonidae, e furono trovati nei continenti settentrionali da circa 40 a 5 milioni di anni fa.



I primi cani da orso erano piccolo e simile a una volpe , e correvano in punta di piedi come fanno cani e gatti. Queste piccole specie vivevano all'ombra di creodonti - predatori primitivi che hanno iniziato a scomparire dal quadro decine di milioni di anni dopo. I cani orso hanno raccolto i predatori in molti luoghi, crescendo di dimensioni, sfruttando nuovi habitat mentre il pianeta si raffreddava e le foreste si riducevano a livello globale.

Più tardi nella loro evoluzione, alcune specie erano diventate assolutamente mostruose.

Scheletro di Amphicyon ingens, un enorme cane orso, all'American Museum of Natural History di New York City Foto: Clemens v. Vogelsang

Amphicyon enorme, originario del Nord America da circa 20 a 9 milioni di anni fa, era un titano, che pesava ben più di mezza tonnellata, significativamente più pesante del tuo orso polare medio. Come molti cani-orso successivi, camminava sui suoi palmi giganti come un orso, ma aveva un corpo basso e allungato, una lunga coda come un cane e una testa più simile a quella di un lupo, dotata di mascelle che schiacciano le ossa.

Amphicyonsembrava un misto di cane e orso, e probabilmente vivevano un po 'come entrambi: inseguendo, strappando a pezzi grosse prede veloci come cavalli o cammelli, ma mangiando anche bacche e radici di tanto in tanto.

Dog-Bears

Se i cani-orso erano animali simili a cani che si comportavano un po 'come orsi, allora gli orsi-cani erano l'esatto contrario: animali simili a orsi che si comportavano un po' come cani.

'Dog-bears' erano uno strano gruppo di predatori trovati in tutta l'Eurasia e il Nord America da circa 30 a 5 milioni di anni fa. Costituivano un gruppo ormai estinto chiamato Hemicyonidae - 'hemi-cyon' che letteralmente significa 'mezzo cane' - ed erano strettamente imparentati con gli orsi moderni. In effetti, gli orsi-cani sono spesso considerati una parte estinta della famiglia degli orsi.

Restauro di Hemicyon, su un murale realizzato per lo Smithsonian Museum di proprietà del governo degli Stati Uniti. Ricostruzione: Jay Matternes

Gli orsi canini, nonostante la loro parentela evolutiva con gli orsi, si muovevano e cacciavano in modo molto simile ai canidi. Avevano gambe lunghe e correvano in punta di piedi, rendendoli eccezionalmente veloci in piedi per le loro dimensioni. Probabilmente hanno passato molto del loro tempo a inseguire la preda. Gli orsi di cane avevano code corte come orsi, ma i loro denti erano specializzati per affettare la carne, quindi probabilmente avevano ben poco in termini di inclinazioni onnivore di un orso.

Non hanno mai raggiunto le proporzioni gigantesche dei cani da orso con cui hanno condiviso il loro mondo, ma alcune varietà ... comeEmicione- erano incredibilmente grandi.Emicionecrebbe almeno fino alle dimensioni di un grande grizzly, ma con la sua capacità di correre per lunghe distanze e una dieta ipercarnivora, sarebbe stato uno dei predatori più formidabili della sua epoca, soprattutto considerando che gli orsi canini potrebbero essere stati cacciatori di branchi.

Ibridi atletici e cacciatori di lupi grizzly? Sii grato di non essere nato nell'epoca del Miocene.

Restauro artistico diEpicyon haydeni.Illustratore: Roman Yevseyev

Iena-cani

Tutti i canidi in vita oggi appartengono a un'unica sottofamiglia: Caninae. Ma per la maggior parte del periodo di evoluzione di cani, lupi e volpi, fino a circa 2 milioni di anni fa, c'erano altre sottofamiglie. Uno di questi gruppi estinti era Borophaginae, noto anche come 'cani che schiacciano le ossa' o 'cani iena'.

I cani iena erano così chiamati per i loro teschi, che a differenza di altri canidi (e molto simili alle iene) erano spessi, potenti e tempestati di denti immensi adatti per rompere le ossa. Inizialmente si pensava che i cani iena fossero spazzini specializzati in base ai loro adattamenti per la scissione delle ossa, ma è più probabile che fossero i migliori predatori di caccia di branchi nei loro ecosistemi, divorando completamente le loro prede, a differenza dei loro cugini lupo più delicati.

Restauro di Borophagus, parte di un murale realizzato per lo Smithsonian Museum di proprietà del governo degli Stati Uniti. Ricostruzione: Jay Matternes

Per milioni di anni, i cani iena sono stati tra i predatori più feroci e capaci del Nord America, nonostante molti non fossero particolarmente imponenti dal punto di vista fisico in un momento in cui c'erano molti mammiferi di taglia gigante che facevano il trekking nelle pianure del Nord America.Borofago, per esempio, era grande circa quanto un robusto coyote, ma probabilmente era il carnivoro dominante del suo tempo.

Alcune specie erano però valori anomali.Epicyon, uno dei primi membri del gruppo, era probabilmente il più grande canide mai esistito. Non era abile nello schiacciare ossa e ingoiare midollo come i suoi parenti successivi, ma era grande come una leonessa.

-

Decine di milioni di anni fa, il mondo era affollato di predatori simili a cani, alcuni dei quali erano ultraterreni e orribili nelle loro proporzioni. Ma si sono estinti tutti, e solo una particolare interpretazione della 'strategia del cane' - i canidi intelligenti, ma più fragili - è sopravvissuta fino ai giorni nostri, dimostrando che essere più grandi e più cattivi potrebbe non essere effettivamente migliore a lungo termine.

GUARDA IL PROSSIMO: Questo è Titanoboa - Il serpente più grande che il mondo abbia mai conosciuto