Le orche hanno una dieta estremamente diversificata- uno che si è evoluto anche per includere gli uccelli.



Le orche potrebbero non essere pericolose per l'uomo (tranne durante alcuni rari casi in cattività), ma sono pericolose per tutto il resto nell'oceano. Le orche sono i membri più grandi della famiglia dei delfini e possono essere trovate in una vasta gamma di ambienti marini in tutto il mondo.

Sono cacciatori opportunisti e predano un'ampia varietà di animali, inclusi pesci, foche, leoni marini, delfini, altre balene e persino squali. Le orche sono i predatori apicali dell'oceano e non hanno nemici naturali conosciuti.

Le orche possono crescere fino a trenta piedi di lunghezza e pesare fino a 6 tonnellate metriche, rendendole considerevolmente più grandi dei più grandi squali predatori dell'oceano, compresi i grandi squali bianchi e tigre. Ma non sono solo le loro dimensioni a renderli predatori efficaci ...

A differenza della maggior parte dei grandi predatori oceanici, sono animali molto intelligenti e socievoli, che preferiscono cacciare in branco. Ciò consente loro di abbattere enormi prede.

E per piccole prede- le orche utilizzano tattiche astute.

In questo caso, un'orca assassina in cattività lancia un pesce sul bordo della sua piscina. Curioso e affamato un gruppo di aironi e garzette fissa il pesce, desiderosi di divorarlo. Naturalmente, sono cauti intorno al massiccio mammifero marino, ma l'orca non sembra minacciosa.

Affamato, un airone notturno dalla corona nera che guada il bordo della piscina corre ad acchiappare il pesce, incapace di rinunciare a questo pasto facile. Ma le azioni dell'airone si rivelano fatali.

Non appena l'airone affamato afferra il pesce, l'orca affamata balza in avanti e afferra l'airone, trascinandolo sott'acqua e annegandolo.

Guarda il video completo qui sotto:


Le orche sono famose per le loro incredibili tecniche di caccia che mettono alla prova i limiti delle loro capacità fisiche. Ad esempio, l'orca nel video qui sotto ha capito come scivolare sulla spiaggia per catturare ignari cuccioli di foca. Orologio: