Immagine: Youtube

Il riscaldamento delle temperature e il cambiamento del clima non stanno solo influenzando gli esseri umani, ma potrebbero esserloproducendo gravi ramificazioni anche all'interno del regno animale- risultando in una minacciosa sovrapposizione del territorio di specie predatrici.

I ricercatori hanno recentemente rivelato filmati che documentano la prima coesistenza di leopardi delle nevi e leopardi comuni sull'altopiano tibetano nella provincia del Qinghai risalenti al luglio 2016.



Leopardi delle nevi(Panthera uncia)abitano gli habitat alpini rocciosi dell'Asia centrale e orientale. Attualmente sono considerati un file specie minacciate di estinzione dalla IUCN con solo 3.000-6.000 membri rimasti in vita. I leopardi delle nevi tendono a risiedere solitari all'interno di grandi territori individuali ad altitudini più elevate, comprese tra 6.000 e 16.000 piedi in elevazione.

Il leopardo comune (Panthera pardus) è un animale più adattabile con una vasta preferenza per l'habitat boschivo che vanta una distribuzione della popolazione più ampia rispetto al suo parente più pallido. Tuttavia, questi gatti sono ancora considerati una specie minacciata dalla IUCN a causa del bracconaggio e della distruzione dell'habitat.

Immagine: Eric Kilby, Flickr

Entrambe le specie preferiscono cacciare e nutrirsi di tipi simili di animali, tra cui bestiame selvatico e domestico ungulato oltre ai piccoli mammiferi. Sono alimentatori opportunistici che dipendono più dallo spazio del territorio che dalla persistenza di prede specifiche.

L'incrocio documentato di leopardi delle nevi nelle regioni boschive e leopardi comuni che vagano più in alto sui pendii delle montagne è attribuito al fattore 'limite del bosco ascendente' - prova scientifica che l'aumento delle temperature sta determinando la crescita delle aree boschive a quote sempre più elevate.

Le imminenti preoccupazioni per la sovrapposizione degli habitat sono evidenziate dalla crescente perdita di un limitato territorio di leopardo delle nevi e dal loro stato ecologico già minacciato.

Il leopardo comune è in grado di adattarsi a quote più elevate e potrebbe essenzialmente forzare il leopardo delle nevi più in alto sui fianchi delle montagne in risposta alla mancanza di ampi spazi vitali o fonti di cibo.

La considerazione più preoccupante è la possibilità di conflitto tra le due specie quando la coesistenza diventa insostenibile.