Il traffico di anguille è un'attività da molti milioni di dollari- di cui quasi nessuno sa.



I fiumi e i torrenti del Maine pullulano di scintillanti popolazioni di anguille cieche che servono per il sostentamento economico di molti dei suoi pescatori.

Larve di anguilla americana (Anguilla arrosto)sono trasportati dalla Corrente del Golfo fuori dal Mar dei Sargassi e depositati lungo la costa dal Sud America fino alla Groenlandia. Le anguille nuotano controcorrente e stabiliscono le loro case nei fiumi di acqua dolce, riunendosi in masse intorno all'eelgrass prima che maturino e alla fine si dirigano verso l'oceano.

Queste anguille cieche sono diventate sia il vantaggio che la rovina dei pescatori dell'area del Maine. Dopo il divieto di esportazione delle anguille europee nel 2010, un'improvvisa carenza ha causato un enorme aumento della domanda di anguilla americana, soprattutto da parte del Giappone.

Immagine: Fish and Wildlife Service

Questa richiesta ha portato alla “corsa all'oro” dell'anguilla cieca, in cui un pescatore in difficoltà un tempo povero guadagnava improvvisamente fino a $ 2.000 per una libbra di anguilla. Intere comunità si stavano riprendendo poiché la domanda di anguille cieche continuava.

La maggior parte delle anguille pescate dalle acque della costa orientale vengono inscatolate e spedite in Asia per essere allevate negli allevamenti di acquacoltura fino a quando non sono abbastanza grandi per il consumo.

C'è stato un momento in cui le attività sono diventate pericolose, perché i commercianti erano spesso a corto di grandi quantità di denaro in un dato momento e i ladri hanno preso di mira secchi di anguille preziose immagazzinate nelle attività di pesca. Molti boss assumevano guardie del corpo e quasi tutti i commercianti portavano armi.

Nel corso degli anni '90, il numero di anguille lungo la costa ha cominciato a diminuire e il governo è stato finalmente coinvolto. La Commissione per la pesca marittima degli Stati atlantici ha vietato la pesca dell'anguilla in alcuni stati e ha stabilito quote rigorose in altri.

È stato in questo periodo che il governo ha avviato l ''Operazione Broken Glass' per monitorare le attività illegali che si svolgono nel commercio di anguille. L'entità del coinvolgimento è stata sbalorditiva mentre si svolgevano enormi programmi di riciclaggio e traffico lungo la costa orientale.

Grandi quantità di anguille sono state pescate illegalmente da aree soggette a restrizioni e mescolate in operazioni legali prima di essere spedite all'estero. Sette uomini si sono dichiarati colpevoli nell'ottobre 2016 presso il tribunale distrettuale federale di Portland, nel Maine al traffico di anguille cieche per un valore totale di oltre 1,9 milioni di dollari . Questo è stato solo uno dei tanti casi simili.

Mentre le indagini sono in corso, il futuro della pesca dell'anguilla rimane incerto.