Se dovessi saltare da una scogliera di 400 piedi o morire di fame, quale sceglieresti?



Questa è esattamente la decisione che questi paperi (giovani oche) devono prendere dopo soli tre brevi giorni di vita. Non sarebbe bello se ci fosse un'altra opzione?

Residenti delle isole artiche del Nord Atlantico, queste oche facciabianca nidificano in alto sulle scogliere per stare a distanza di sicurezza dai predatori. Questo non è di buon auspicio per i loro bambini appena nati, poiché tutte le loro fonti di cibo sono a centinaia di metri di distanza sul terreno sottostante.

Sfortunatamente, i loro genitori non sono in grado di portare loro del cibo e sono ancora troppo piccoli per volare. Ciò significa che se vogliono mangiare, dovranno fare un atto di fede nel terreno roccioso sottostante.

A tre giorni, i paperi devono sottoporsi a un rito di passaggio piuttosto oscuro e inquietante. Lanciati da una scogliera alta 400 piedi, i paperi cadono liberamente finché non si schiantano sugli affioramenti rocciosi sottostanti, rotolando e rotolando lungo la parete della scogliera.

I loro genitori aspettano con ansia in fondo alla scogliera mentre si tuffano. Fortunatamente, molti sopravvivono alla caduta grazie al loro peso leggero e alla pletora di piume lanuginose. Quelli che non ce la fanno, tuttavia, sono facili prede per le volpi artiche che pattugliano la zona durante la stagione delle prime armi.

Guarda un piccolo salto in questo incredibile video narrato da David Attenborough:


Ecco un video più recente di questo comportamento sorprendente: