caratteristica ragno

Un ragno recluso marrone, imparentato con il recluso cileno. Immagine di Mike Keeling .

Una specie di ragno originaria dei climi caldi del Sud e Centro America si è in qualche modo trovata a oltre 13.000 km ea due passi dal Circolo Polare Artico, nel seminterrato di un museo in Finlandia .

Il Museo finlandese di storia naturale di Helsinki ha una vasta collezione di esemplari conservati e per questo attrae molti turisti. Vanta anche una quantità sorprendente di esemplari vivi, a quanto pare. Questa popolazione cilena reclusa è rimasta nel seminterrato del museo dal 1963: nel 1970 è stata segnalata un'epidemia in numero e una vasta ricerca dell'edificio ha scoperto che i ragni erano 'ovunque', infestando l'intero piano terra.



Loxosceles_laeta_35789

Gli occhi e le zanne di un recluso cileno. Immagine di Ken Walker

L'aspetto più preoccupante di questo è che i ragni semplicemente non smetteranno. I ragni rimossi vengono sostituiti in pochi giorni e sembra che non sia possibile eliminarli. I ragni reclusi cileni, sebbene non di natura aggressiva, sono estremamente velenosi e possono facilmente causare la morte di una vittima sfortunata, quindi questa situazione è tutt'altro che ideale.

Allora come si sono trovati i ragni in Finlandia? Bene, ci sono alcune teorie diverse. Uno dice che hanno dirottato una cassa di mele, mentre un altro afferma di essersi intrufolati in un carico di trucioli di legno. Una cosa certa è che non stanno andando da nessuna parte e sono ancora presenti in gran numero. Nell'articolo di BBC Future , il giornalista e la sua guida hanno trovato una mezza dozzina di 'senza troppi problemi'.

Loxosceles

Immagine di Mampato

Sebbene questo ragno sia estremamente pericoloso, in questo museo è mai stato registrato un solo incidente mordace e lo sfortunato destinatario è sopravvissuto senza problemi. Uff.

Ecco un video che afferma che il ragno recluso cileno è tra i primi 10 ragni più velenosi:

GUARDA SUCCESSIVO:Wolf Spider contro Spider Wasp