Rendering artistico dell'unicorno siberiano. Immagine: Wikimedia CC

I primi umani vagavano per il pianeta con un colossale rinoceronte irsuto che gli scienziati hanno soprannominato 'l'unicorno siberiano'.

Il cosiddetto unicorno, ufficialmente noto comeElasmotherium sibericum,era un grande rinoceronte che vagò nell'Europa orientale e nell'Asia centrale da 2,6 milioni di anni fa fino a circa 39.000 anni fa.



Gli animali pesavano ben 4 tonnellate ed erano decorati con un enorme corno singolo che misurava più di 3 piedi di lunghezza. Le sue zampe erano molto più lunghe dei rinoceronti moderni, portando gli esperti a credere che probabilmente trotterellavano con un'andatura simile a quella di un cavallo.

Il considerevole corno delle bestie era probabilmente usato per la difesa, attirando un compagno, scavando per l'acqua e le radici delle piante e spazzando via la neve dall'erba in inverno. Come i rinoceronti moderni,Elasmotheriumera un erbivoro. Tuttavia, questi ragazzi avevano una dieta molto più limitata e vivevano esclusivamente con erbe dure e secche.

Rendering artistico di E.sibiricum, dall'aspetto più robusto. Immagine: Wikimedia CC

Dati limitati hanno portato i paleontologi a credere inizialmente che gli animali si fossero estinti oltre 200.000 mila anni fa, ma nuove analisi genetiche e datazione al radiocarbonio ha rivelato che potrebbero essere rimasti in giro fino a 39.000 anni fa, un tempo in cui avrebbero condiviso il pianeta con i primi umani.

Elasmotherium - Un grande rinoceronte che esisteva già 29.000 anni fa, noto anche come Siberian Unicorn. a partire dal r / natureismetal


La specie è stata probabilmente spazzata via a causa della sua incapacità di adattarsi a un clima mutevole verso la fine dell'era glaciale, quando le praterie erano sempre meno numerose e gli animali non erano in grado di far fronte a causa della loro dieta estremamente limitata.

Il fatto che la specie si sia estinta a causa di una così piccola alterazione del clima è allarmante per i ricercatori, poiché i rinoceronti moderni affrontano minacce simili. Non solo, i rinoceronti di oggi stanno già lottando per sopravvivere mentre i bracconieri continuano a decimare le specie per alimentare il commercio di corno di rinoceronte. Speriamo che i nostri rinoceronti di oggi non incontrino lo stesso destino dell'unico 'unicorno' del pianeta.

Video:

GUARDA IL PROSSIMO: Titanoboa - Il serpente più grande che il mondo abbia mai conosciuto