phyllopteryx_dewysea-wiki-resized

Immagine: Dianne J. Bray, Phyllopteryx dewysea in Pesci dell'Australia (CC BY 3.0)

Gli scienziati stanno ancora scoprendo prove di creature mai viste prima, inclusa questa nuova specie di drago marino dell'Australia occidentale.

Chiamato il drago marino rubino per il suo colore, questa è solo la terza specie conosciuta di drago marino e la prima ad essere scoperta in 150 anni. I ricercatori del Scripps Institution of Oceanography presso l'UC San Diego sono incappato nella nuova specie durante l'analisi di campioni di tessuto presso il Western Australian Museum per capire come proteggere meglio queste affascinanti creature.



I draghi marini sono strettamente imparentati con i cavallucci marini e il pesce ago e si distinguono tipicamente per le loro appendici simili a foglie. Ma tuncome il drago marino frondoso di colore arancione e il drago comune giallo maculato e viola, il drago rosso rubino ha un colore rosso vivo e manca delle appendici.

fotografato da Zoe Della Vedova


L'esemplare originale è stato catturato in una rete da traino più al largo della costa rispetto a dove le altre due specie sono solitamente avvistate dai subacquei, il che potrebbe spiegare perché è stato trascurato per così tanto tempo. I ricercatori pensano che ciò possa anche spiegare il colore più profondo: l'ombreggiatura rossa più scura potrebbe aiutare a mimetizzarlo in acque più profonde.

Prima di avvistarlo in seguito per la prima volta in natura, i ricercatori hanno affermato che una migliore tecnologia del DNA ha permesso loro di assemblare 5.000 sezioni di raggi X da una scansione TC per creare un modello 3D di come sarebbe il pesce. Il modello mostrava caratteristiche scheletriche, tra cui un'area pettorale più ampia e una colonna vertebrale rivolta in avanti che lo distingue dalle altre due specie di draghi marini.

Guarda il video per vedere il primo assaggio del drago rosso rubino in natura:

GUARDA IL PROSSIMO: L'orso grizzly combatte 4 lupi