Immagine: Dmitry Bogdanov

I pliosauri erano un gruppo di temibili rettili marini carnivori imparentati con i plesiosauri dal collo lungo.



I pliosauroidi, comunemente indicati come pliosauri, abitavano la terra durante il primo Giurassico fino al tardo Cretaceo, e nel loro periodo di massimo splendore erano predatori all'apice dell'oceano. Immagina un coccodrillo di acqua salata, ma il doppio. Questo è un pliosauro.

I loro corpi erano lunghi, i loro colli erano corti e vantavano gigantesche pinne posteriori che permettevano loro di muoversi efficacemente attraverso l'acqua.

A differenza dei plesiosauri, che si nutrivano principalmente di pesci e cefalopodi (calamari, polpi e simili), i pliosauri erano mangiatori indiscriminati, spesso consumando pesce, squali, dinosauri e plesiosauri. Erano lunghi più di quaranta piedi e avevano un cervello funzionante di dimensioni simili.

Immagine: Dmitry Bogdanov

I loro denti affilati e conici suggeriscono un legame genetico con il moderno coccodrillo di acqua salata.

Inoltre, si credeva anche che avessero una forza del morso più forte del Tyrannosaurus rex e teoricamente dieci volte più forte di qualsiasi animale moderno sulla terra oggi.

Come il resto dei terrificanti rettili marini, i pliosauri si estinsero alla fine del periodo Cretaceo insieme ai dinosauri e agli pterosauri. Guarda questo filmato dal documentario della BBCPianeta dinosauro:


Scopri di più dal video qui sotto dal National Geographic:

GUARDA IL PROSSIMO: Il grande squalo bianco salta fuori dall'acqua per catturare la foca