Che tipo di creatura è questa?




Un millepiedi acquatico che si dimena? Una specie di bruco posseduto e deforme? No. Questo è un verme barbuto e non vuoi davvero toccarlo.

Ogni tanto, i pescatori portano accidentalmente uno di questi tizi dalle profondità. Le creature si contorcono sul ponte mentre i pescatori guardano sbalorditi e con orrore.

Gli appassionati di marine hanno ragione a diffidare di questa peculiare creatura: le loro setole possono infliggere una potente puntura che produce un'intensa irritazione e una dolorosa sensazione di bruciore. Non solo, la neurotossina iniettata durante una tale puntura può farti venire la nausea e le vertigini.

Immagine: Wikimedia CC

In sostanza, non esiste nemmeno un posto sicuro per toccare questi vermi; ognuno dei loro 60-150 segmenti corporei contiene un gruppo di setole pungenti.

Anche se sembra una creatura uscita dai tuoi incubi, questi vermi marini si trovano comunemente nelle acque tropicali dell'Atlantico e del Mediterraneo. Puoi trovarli che abitano coralli marini, rocce, fango, sabbia o persino legni galleggianti, dove si nutrono di polipi corallini e materia morta o in decomposizione. Sembrano essere abbastanza resistenti e possono sopravvivere ovunque dalla superficie dell'acqua fino a 130 piedi sotto le onde.

Questi strani 'bristleworms', come vengono chiamati, sono generalmente lunghi circa 6 pollici ma possono crescere fino a quasi un piede.

Se ti capita di vedere uno di questi insoliti vermi mentre fai snorkeling o vai in barca, sarebbe saggio non toccarlo a mani nude.

Guarda questo filmato di un gigantesco bristleworm in azione: