Immagine: Wikimedia Commons

Tutti i tipi di strani predatori giganti vagavano per la Terra migliaia di anni fa durante l'era glaciale. Ma una nuova ricerca sta cambiando ciò che gli scienziati pensavano di sapere su uno di quegli animali: un gigantesco gatto dai denti a sciabola con lunghi denti da bistecca seghettati che potrebbe essere esistito insieme ai primi esseri umani moderni.



Homotherium - o il gatto scimitarra, come viene comunemente chiamato questo enorme predatore - una volta si aggirava per le Americhe e l'Europa.



Immagine: James St. John via Flickr

In Europa, sembra che si siano estinti circa 300.000 anni fa, mentre i gatti scimitarra nordamericani (considerati una specie separata) erano ancora vivi fino a 11.000 anni fa.

Ora, un nuovo studio suggerisce che i gatti erano vivi in ​​Europa molto più a lungo di quanto si pensasse in precedenza, ed entrambe le specie potrebbero essere più strettamente correlate di quanto gli scienziati sospettassero.



Un team di ricercatori ha confrontato il DNA mitocondriale di un raro fossile di osso mascellare trovato nel Mare del Nord risalente a 28.000 anni fa con i fossili di altri due omoteri dello Yukon, in Canada e di un altro gatto dai denti a sciabola chiamato popolatore Smilodon.


Di Dantheman9758

Hanno scoperto che il gatto scimitarra europeo del Mare del Nord era sorprendentemente simile a quelli scoperti in Nord America. Così simili, infatti, che probabilmente sono tutte una specie.



Tuttavia, c'erano differenze significative tra quei tre e il fossile di Smilodon. Sebbene Smilodon e Homotherium condividessero un antenato comune con tutti i gatti viventi, si sono discostati l'uno dall'altro circa 18 milioni di anni fa, dicono i ricercatori.

Date le nuove informazioni su quando Homotherium era vivo, ora è probabile che si siano estinti allo stesso modo di altri animali come il mammut lanoso che vivevano durante il loro tempo - concorrenza degli esseri umani moderni.

GUARDA IL PROSSIMO: Lions Once Roamed America