Immagine: Wikipedia

Gli esseri umani in genere non sono una voce di menu preferita dai leoni, ma a volte questi grandi felini predano le persone.

Forse l'incidente più famigerato avvenne nel 1898, quando una coppia di leoni si scatenò, uccidendo e mangiando dozzine di persone nello Tsavo, in Kenya, prima che venissero uccise.



Per secoli, gli scienziati sono rimasti incerti su cosa abbia causato esattamente agli animali lo sviluppo di un gusto per gli esseri umani, ma ora un nuovo studio sulla rivista Natura potrebbe avere una risposta.

Esaminando i denti conservati dei leoni dello Tsavo, nonché uno che ha mangiato sei persone in Zambia nel 1991, i ricercatori hanno scoperto che i leoni avevano lesioni dentali estese e gli esseri umani potrebbero essere stati semplicemente la cosa più facile da mangiare.

Due dei tre leoni avevano ferite che andavano da denti rotti, ascessi e danni alle mascelle, che avrebbero reso doloroso cacciare e uccidere le loro prede abituali come bufali, zebre, gnu e altri grandi erbivori - animali con pelli dure.

Gli esseri umani, d'altra parte, erano più morbidi e più facili da mangiare.

'Nelle ultime settimane o mesi della loro vita, i leoni mangiatori di uomini hanno consumato parti più morbide degli umani e di altre prede e non hanno consumato completamente le carcasse', scrivono gli autori dello studio.

Una delle prime ipotesi sulla causa del comportamento dei leoni era che fossero guidati dalla fame e dalla mancanza di prede. Ma un'analisi dei denti dei leoni non ha mostrato alcun segno che abbiano mangiato le ossa della loro uccisione, che è qualcosa che di solito fanno gli animali spazzini.

In effetti, l'usura dei loro denti sembrava più coerente con i leoni che vivono negli zoo e mangiano carne morbida come il manzo.

Cosa pensi?

Guarda il video qui sotto dalla BBC per vedere uno dei loro esploratori affrontare un noto leone mangiatore di uomini:

GUARDA IL PROSSIMO: Lion vs. Buffalo: When Prey Fights Back