Immagine: Notizie dal mondo tramite YouTube

Un peschereccio cinese è stato catturato mentre trasportava illegalmente migliaia di squali morti nelle isole Galapagos in Ecuador.



La nave Fu Yuan Yu Leng 999 è stata caricata con circa 300 tonnellate di pesce, inclusi squali martello e setosi in via di estinzione, secondo una dichiarazione del ministero dell'Ambiente dell'Ecuador . Venti membri dell'equipaggio sono stati arrestati e rischiano fino a tre anni di carcere per traffico di specie protette.

La pesca è vietata nel Parco Nazionale delle Galapagos, che è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO e santuario marino con la più grande concentrazione di squali al mondo.


Immagine: Notizie dal mondo tramite YouTube

Le autorità stanno ancora indagando su dove è stato catturato esattamente il pesce.

'Non necessariamente tutto il pescato proveniva dalla riserva marina, ma il fatto che includesse giovani squali, anche cuccioli di squalo, indica che avrebbero potuto essere catturati all'interno della riserva', ha detto Tarsicio Granizo, ministro dell'Ambiente dell'Ecuador.

Con una lunghezza di oltre 300 piedi, la barca cinese è la più grande nave mai sequestrata alle Galapagos. I funzionari ritengono che sia una 'nave madre', nel senso che raccoglie il pesce da altre piccole imbarcazioni in modo che possano rimanere in mare più a lungo, Rapporti del National Geographic .

Nonostante le pesanti restrizioni nelle aree protette come le Galapagos, il commercio illegale di squali rimane un grosso problema guidato dalla domanda di carne e pinne di squalo in Asia, dove sono considerati una prelibatezza.