Immagine: Damien du Toit

Nell'oscurità pece del mare profondo, ogni sorta di mostruosità si annida- inclusi isopodi giganti che si nutrono di squali.

Dalla rana pescatrice demoniaca al calamaro vampiro infernale, le creature marine dell'abisso si sono evolute per alimentare gli incubi e il gigante isopode(Bathynomus giganteus)non fa eccezione.



Abitando tra 500 e 7000 piedi sotto la superficie, gli isopodi giganti sono ben oltre la portata dei subacquei ricreativi, ma vengono occasionalmente catturati dai pescatori e catturati da sottomarini e telecamere innescate.

Mentre sono generalmente spazzini, una telecamera con esca ha catturato un isopode gigante affamato che cattura uno squalo gattuccio più grande e ne divora facilmente la faccia (che strada da percorrere).

https://i.imgur.com/doZE2O8.mp4

Gli isopodi giganti sono generalmente innocui nonostante l'orribile destino del gattuccio. In effetti, sono tra i tanti 'aspirapolvere' naturali e utili che spazzano e puliscono il fondo dell'oceano. Senza di loro, le carcasse marine impiegherebbero molto più tempo a decomporsi.

Nel video qui sotto, guarda un'orda affamata di isopodi giganti e altri spazzini del mare profondo divorare il cadavere abbandonato di un tonno defunto. Nel giro di poche ore, consumano completamente il tonno, lasciando solo sabbia dietro di loro.

GUARDA IL PROSSIMO: Le più terrificanti creature del mare profondo mai scoperte