I pecari sono tra gli animali rubati. Immagine: Pixabay

La crisi alimentare in Venezuela continua a essere un problema e gli animali dello zoo, i cani e ora i conigli ne stanno pagando il prezzo.



Secondo quanto riferito, i cani vengono macellati per le strade e le autorità ritengono che gli animali dello zoo vengano rubati e mangiati man mano che la carenza peggiora. Lo Zulia Metropolitan Zoological Park di Maracaibo ha riferito che più di dieci specie di animali sono scomparse ad agosto.

'Quello che presumiamo è che [sono stati presi] con l'intenzione di mangiarli', ha detto Luis Morales, un funzionario di polizia.

Ritratto di mammifero tapiro adulto marrone

Tuttavia, alcuni credono che gli animali siano stati presi da spacciatori che cercavano di venderli, incluso il capo dello zoo Leonardo Nunez. “Prendono tutto qui! Gli animali non sono stati rubati per essere mangiati ', ha detto in un'intervista.

Qualunque sia la ragione, gli animali che rimangono in cattività non stanno molto meglio - non c'è abbastanza cibo per nutrire anche gli animali rimasti lì. Secondo un dirigente sindacale, solo l'anno scorso quasi 50 animali sono morti di fame negli zoo di Caracas.

Il presidente venezuelano ha recentemente insistito sul fatto che la gente del posto alleva e mangia i conigli per sopravvivere. Tuttavia, il piano non sembra funzionare finora poiché le persone si stanno affezionando ai conigli e li tengono come animali domestici. Un ministro sconfitto dell'agricoltura urbana ha dichiarato: 'Abbiamo bisogno di una campagna pubblicitaria su radio, TV, giornali, cartoni animati, ovunque, in modo che la gente capisca che i conigli non sono animali domestici ma due chili e mezzo di carne'.

Uno studio ha stabilito che il 93% dei venezuelani non può permettersi il cibo e il 73% ha perso peso nell'ultimo anno a causa della crisi della carenza di cibo.

Immagine: Pixabay